Bardolino

Bardolino cosa vedere

Bardolino, una delle mete turistiche più note del Lago di Garda, si trova nella regione Veneto, ai piedi delle colline moreniche e comprende le frazioni di Cisano e Calmasino.

Il suo territorio è ricco di uliveti e vigneti dai quali vengono ricavati l’Olio extravergine di Oliva del Garda e vini molto apprezzati e noti tra cui il Bardolino Classico e il Bardolino Chiaretto.

Bardolino dedica a questi prodotti eventi e manifestazioni, tra cui la “Festa dell’Uva e del Vino” che si tiene ad ottobre e il “Palio del Chiaretto” che si svolge in primavera, e che attirano ogni anno numerosi visitatori.

Curiosità: a Bardolino si trova la chiesetta di San Zeno, considerata uno dei monumenti risalenti all’epoca carolingia più significativi dell’Italia.

Bardolino

Bardolino in pillole

GLI IMPERDIBILI

• Torre scaligera
• I tulipani del lungolago
• Ruota panoramica

spiagge top

• Punta Cornicello
• Lido Mirabello
• Lido di Cisano 

mercato settimanale

• Giovedì mattina

Cosa vedere a Bardolino

Se decidete di trascorrere una giornata a Bardolino, la prima cosa da fare è senza dubbio passeggiare in tutta tranquillità per il centro storico, tra le sue vie costeggiate di caffè, gelaterie ed eleganti negozi.

Per chi si trova in vacanza a Bardolino o sta programmando le sue ferie sul Lago di Garda, ecco cosa vedere a Bardolino:

Il centro storico

Bardolino, antico villaggio di pescatori, è oggi un borgo incantevole con caratteristiche viuzze, balconi fioriti, antiche chiese e ville magnifiche affacciate sul Lago.

La piazza centrale del paese è Piazza Matteotti, dove troneggia l’imponente chiesa in stile neoclassico intitolata ai Santi Nicolò e Severo. Nelle serate estive, la piazza è anche sede di concerti all’aperto a cura della storica Filarmonica di Bardolino.

Procedendo in direzione del lago si arriva al porto, con le sue barchette colorate e le piante di bouganville che lo circondano. Qui è d’obbligo un giro intorno alla Preonda, un’antica tavola di pietra, un tempo utilizzata dai pescatori come bancarella per vendere il pescato. Si dice che chi fa un giro intorno alla Preonda tornerà sicuramente a Bardolino.

chiesa bardolino

Lungolago di Bardolino

Una volta arrivati al porto, potrete procedere con una passeggiata lungolago, che va da Punta Cornicello a punta Mirabello, due lembi di terra che si allungano nelle acque del lago. Percorrendolo potrete ammirare magnifiche ville venete, nonché la torre scaligera, con la sua caratteristica inclinatura.

Ogni primavera le aiuole del lungolago di Bardolino si colorano di migliaia di tulipani coloratissimi, provenienti dal parco Giardino Sigurtà, e che sono una vera e propria gioia per gli occhi.

bardolino lago di garda
lungolago bardolino

Chiesa di San Severo

È uno degli edifici più antichi di Bardolino, risalente al periodo medievale, è caratterizzata da una bellissima facciata romanica. Al suo interno si possono ammirare le pareti decorate con numerosi affreschi di notevole interesse artistico.

All’interno dell’edificio è presente anche una cripta, che sembra essere collegata a una struttura precedente risalente all’VIII-IX secolo, forse di origine longobarda.

chiesa san severo bardolino

Parco Carrara Bottagisio

Percorrendo il Lungolago di Bardolino, uno dei migliori punti in cui sostare per ammirare il Lago, è senz’altro il parco di Villa Carrara Bottagisio, un’antica residenza del XIX secolo che oggi ospita numerose manifestazioni ed eventi.

Cosa fare a Bardolino

Sentieri nella natura

Per chi ama passeggiare all’aria aperta in mezzo alla natura, Bardolino è l’ideale perché situata ai piedi della Rocca di Garda, un piccolo rilievo montuoso ricco di sentieri, situato tra il comune di Bardolino e quello di Garda.

Da qui si può ammirare un panorama mozzafiato che si apre sul Lago in tutta la sua bellezza. Ancora oggi sulla Rocca si trova l’Eremo di San Giorgio, un antico monastero abitato da monaci camaldolesi, immerso nel verde e nella tranquillità. All’interno dell’Eremo si trova una piccola rivendita dove è possibile acquistare l’Olio Extravergine d’Oliva degli ulivi secolari dell’Eremo e altri prodotti quali confetture, miele e tisane.

Un’altra opzione per restare nel verde è percorrere il Cammino del Bardolino, una serie di percorsi immersi tra le colline e i vigneti e che attraversano borghi, cantine e aziende agricole locali.

Ruota panoramica

Moderna attrazione di Bardolino, la ruota panoramica è situata in posizione strategica sul lungolago, vicino a Villa Carrara-Bottagisio. Da un’altezza di 30 metri potrete ammirare il lago al tramonto o al chiaro di luna. Non c’è un momento migliore per godere di questo paesaggio; a voi la scelta.

A disposizione anche delle cabine pet friendly, se il vostro amico a quattro zampe non soffre troppo di vertigini. Ad oggi il prezzo è di € 5,00 (bambini fino ai 3 anni non pagano).

Se viaggiate con i bambini, è molto probabile che vi chiederanno di salire anche sul trenino, che vi condurrà tra le vie storiche di Bardolino. Il trenino parte da Piazza Catullo, vicino alla Preonda. Costo di una corsa: 2,50 euro.

cosa fare a bardolino

Museo dell’olio

Per iniziare a scoprire le tradizioni locali, un ottimo punto di partenza è sicuramente il Museo dell’Olio a Cisano di Bardolino. Qui potrete apprendere tutto ciò che è legato all’antica attività di produzione di questo prodotto straordinario per gusto e proprietà salutari.

Il museo è nato negli anni Ottanta e si tratta del primo museo italiano dedicato interamente all’olio d’oliva. L’ingresso per singoli e famiglie è gratuito e troverete videoguide in numerose lingue per scoprire il museo e le sue curiosità.
Per gruppi e altre info visitate il sito www.museum.it

Museo del vino

Esplorare Bardolino, significa anche andare alla scoperta dell’omonimo vino. Per questo vi consigliamo una visita al museo del vino, dove vi attende un’esposizione di antichi macchinari e attrezzi, adoperati un tempo per la raccolta dell’uva e la produzione del vino.
Info: www.museodelvino.it

Museo Sisàn

Un’attività interessante durante la vostra visita a Bardolino potrebbe essere una capatina al Museo di Cisano dedicato alla tradizione ornitologica della zona.

Il museo è suddiviso in diverse sezioni che illustrano diversi aspetti di una cultura con il tempo sempre meno diffusa.

All’interno del museo si trovano numerosi esemplari di uccelli esposti nella ricostruzione del loro habitat, ed è addirittura possibile ascoltarne i versi attraverso gli appositi monitor. Maggiori informazioni qui: www.sisan.it

Se dopo questa visita virtuale siete comprensibilmente curiosi di visitare Bardolino e le sue bellezze naturali, storiche e artistiche, non vi resta che venire a vivere tutto questo di persona.

Bardolino e dintorni

Vi state chiedendo cosa fare nei dintorni di Bardolino?

Beh, innanzitutto da questa splendida località è facile raggiungere altri paesi del Lago in traghetto. Ad esempio, potreste fare una gita a Gardone Riviera e visitare l’incredibile Vittoriale degli Italiani. Muovendovi a piedi o in bicicletta, invece, potete raggiungere facilmente Lazise e Garda, due paesi da non perdere.

Con l’auto, invece, a circa 35km da Bardolino, potrete arrivare a Malcesine. Oltre ad apprezzare il fascino di questo paese, caratterizzato dal suo castello arroccato, da qui potrete prendere la funivia che vi porterà sul Monte Baldo (info funiviedelbaldo.it ).

Con i più piccoli, a San Zeno di Montagna (a circa 15km da Bardolino) vi aspetta Jungle Adventure Park con avventurosi percorsi sospesi su corde e Zipline ad alta velocità.

Infine, suggeriamo il Santuario della Madonna della Corona, situato nel comune di Ferrara di Monte Baldo. La posizione del santuario è veramente suggestiva: la sua costruzione sembra quasi sfidare la gravità, poiché si adagia sulla roccia ripida e offre panorami mozzafiato sulla valle sottostante.

Bardolino Lago di Garda, Faq

– in auto:
Autostrada A4, uscita casello di Peschiera del Garda, direzione SS249 Peschiera, Bardolino, Garda e Malcesine.

Autostrada A22 (da nord) Del Brennero, uscita al casello di Rovereto Sud, prendere la statale SS249 in direzione Mori e Torbole seguendo le indicazioni per Bardolino.

Autostrada A22 (da sud) , uscita al casello Affi, direzione Bardolino, Garda e Malcesine.

-In treno:
La stazione ferroviaria più vicina a Bardolino è la stazione di Peschiera sulla linea Milano-Venezia, poi in autobus per Bardolino (Linee ATV).

-in aereo:
Gli aeroporti più vicini a Bardolino sono l’Aeroporto Gabriele D’Annunzio di Brescia, l’Aeroporto Valerio Catullo di Verona e l’Aeroporto di Orio al Serio (Bergamo). Dall’aeroporto prescelto, è possibile utilizzare servizi di trasporto pubblico o noleggiare un’auto per raggiungere Bardolino.

-In traghetto:
è possibile raggiungere Bardolino dalle altre località del lago tramite il servizio di navigazione. Verifica gli orari e le tariffe con la compagnia di navigazione del Lago di Garda

Parcheggiare su strada a Bardolino è molto difficile e c’è il rischio di entrare per sbaglio in ZTL.

I più ampi parcheggi, a pagamento, sono:

  • Piazzale Aldo Moro posti auto 70
  • Parcheggio Prandini, 219 posti. Accesso da via Giacomo Leopardi.
  • Bardolino parking 160 posti auto, accesso da Via Guglielmo Marconi 14.
  • Via Gardesana dell’Acqua, parcheggio da 380 posti

Sicuramente una visita ai tre musei: dell’olio, del vino e il Museo Sisan di cui abbiamo parlato in questa pagina. Una visita alle cantine locali con degustazione di vini oppure un po’ di shopping al vicino Grand’Affi Shopping Center per rimanere al coperto.

Oltre la vita da spiaggia, con i bambini si può fare una passeggiata o una biciclettata sulla passeggiata lungolago, poco impegnativa, panoramica, dove i bambini potranno ammirare cigni e anatroccoli che nuotano nel lago e poi una tappa in una delle tante gelaterie.

Da provare anche la ruota panoramica e il trenino che vi porterà tra le vie del centro. Interessante anche il museo ornitologico e della pesca e quello dell’olio, entrambi a Cisano, frazione di Bardolino.

Le spiagge di Bardolino sono principalmente costituite da ghiaia con piccoli ciottoli levigati o prati erbosi. Lungo la passeggiata “Rivalunga” tra Bardolino e Garda, ci sono spiagge naturali ad accesso libero con ampi spazi verdi. Ci sono anche lidi privati come Lido Mirabello e Lido Cornicello.

Seguendo la pista ciclo-pedonale verso Lazise, si trovano poi piccole spiagge di sassi e, a Cisano, c’è il Lido Cisano, una spiaggia pubblica con ampie zone erbose.

Bardolino è famosa principalmente per l’omonimo vino che viene prodotto in queste zone, per il suo lungolago, per la torre scaligera e per la Festa dell’uva e del vino Bardolino.
Bardolino si trova nella regione Veneto, in provincia di Verona e i paesi più vicini che si affacciano sul lago sono Lazise e Garda, entrambi raggiungibili a piedi tramite una bella passeggiata lungolago.

Scopri le altre località del Lago di Garda

Scopri i paesi del Lago di Garda
Trentino
Booking.com