Cosa fare a Desenzano del Garda

Indice:

Desenzano del Garda è la nostra meta di oggi, alla scoperta delle “perle” del Lago. Comune in provincia di Brescia, è il più popoloso di tutto il Lago. Culla di arte e storia che affonda le sue origini già nell’età del Bronzo, questa cittadina ricca di cultura, vi riserverà non pochi tesori, tutti da scoprire!

Si affaccia sul Lago in un golfo dal panorama emozionante: ad ovest si può ammirare l’altura del Monte Corno e ad est la penisola di Sirmione. Desenzano è inoltre la patria di due cittadini illustri: Angelo Anelli, che scrisse per Rossini il libretto de “L’italiana in Algeri”; e Sant’Angela Merici, qui fondatrice dell’ordine delle Orsoline e patrona della città.

Il cuore della cittadina sorge attorno a Piazza Malvezzi e al Porto Vecchio, dove fanno bella mostra di sé i palazzi cinquecenteschi dell’architetto Giulio Todeschini. Ma vediamo nel dettaglio le cose che vale la pena fare e vedere, durante il vostro soggiorno a Desenzano, sul Lago di Garda.

Cosa vedere a Desenzano

  1. IL CASTELLO
    Il castello di Desenzano è originario dell’alto Medioevo, e ampliato nel ‘400 per racchiudere la popolazione. Oggi la struttura, oltre ad offrire un panorama senza eguali sul Lago, ospita spettacoli teatrali all’aperto, durante la bella stagione.

  2. LA VILLA ROMANA
    La villa romana di Desenzano, si colloca nel cuore del centro storico. L’edificio risale alla fine del I secolo a.C., ma come spesso accade, ha visto svariate fasi costruttive e ciò che si presenta ai nostri occhi, risale alla metà del IV secolo d.C. Nel 1971 venne inaugurato l’Antiquarium, una sala espositiva all’ingresso dell’area archeologica, che ospita tutti gli oggetti provenienti dagli scavi della villa.

  3. IL PORTO DI DESENZANO
    Fu oggetto di ristrutturazione nel 1887. A quell’occasione si riconduce anche la costruzione dell’odierno FARO. Dal faro, non fatevi mancare una romantica passeggiata con vista panoramica sul Lago che vi condurrà al porticciolo, luogo fiabesco nel centro di Desenzano. Qui vicino troverete negozi e il bellissimo Palazzo Todeschini, uno dei fiori all’occhiello della cultura cittadina.

  4. DUOMO DI SANTA MARIA MADDALENA
    Il Duomo sorge nel cuore di Desenzano ed è dedicato a Santa Maria Maddalena. Pullula di opere d’arte di estremo rilievo: una su tutte “l’Ultima Cena” di Gian Battista Tiepolo, conservata nella cappella del SS. Sacramento.

  5. VILLA BRUNATI
    Sarebbe un vero peccato perdere una visita a questa villa. Edificata alla fine del ‘500 come luogo di villeggiatura, nel 1859 ospitò Vittorio Emanuele II dopo la battaglia di San Martino e Solferino.
    Attualmente è sede della bellissima Biblioteca civica, contenente un vasto assortimento di libri e una medioteca. Sarà impagabile la lettura di un buon libro, da una delle tante terrazze vista Lago.

  6. Il MUSEO CIVICO E ARCHEOLOGICO
    Questo museo è stato inaugurato nel 1990 e intitolato a Giovanni Rambotti, primo sindaco di Desenzano.
    Si focalizza prevalentemente sulle palafitte preistoriche del basso Garda bresciano. L’ambiente molto umido della zona ha infatti permesso un ottimale stato conservativo di queste abitazioni, fornendoci informazioni preziosissime sullo stile di vita dell’epoca.
    Da non perdere le sale dedicate all’aratro più antico del mondo, la ricostruzione della capanna preistorica e la suggestiva sala dedicata all’artigianato.

  7. L’ OASI DI SAN FRANCESCO
    Si tratta di un’area verde protetta di circa 10 ettari, nata con lo scopo di proteggere e monitorare questa porzione di grande interesse naturalistico e paesaggistico.
    L’area è aperta al pubblico solo per una parte, che è corredata di informazioni utili, un’aula didattica e un capanno per l’osservazione delle specie animali, prevalentemente uccelli. Aperto solo nei week-end, da metà maggio a metà settembre, e solo in caso di bel tempo.

Siete in viaggio con amici e volete esplorare Desenzano in un modo insolito?
Perché non provare l’Outdoor-Escape-Game e Tour, un gioco di fuga all’aperto attraversando a piedi il centro storico di Desenzano.

Cosa vedere nei dintorni di Desenzano

A San Martino della Battaglia (frazione di Desenzano), c’è una tappa imprescindibile per gli amanti di storia, ma anche per tutti quelli che cercano un momento di riflessione: la CAPPELLA OSSARIO DI SAN MARTINO e la vicina TORRE DI SAN MARTINO DELLA BATTAGLIA.

Luoghi capaci di suscitare sentimenti di rispetto e commozione, a ricordo della famosa battaglia qui combattuta nel 1859. Sulla torre è possibile salire, dopo aver pagato il biglietto. Da qui si gode di una vista eccezionale sulle colline circostanti.

Non ci resta che ricordarvi di aggiungere subito Desenzano del Garda alla lista dei vostri posti del cuore da visitare!

Condividi:
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Altre cose da vedere sul Lago di Garda:

Bardolino, comune sulla sponda veronese del Lago di Garda, è uno dei paesi del Lago che attrae il maggior numero di visitatori durante l’anno.

Anche Garda è ricca di storia e tradizioni, testimoniate dai diversi edifici e dai luoghi d’interesse che vi consigliamo di non perdere nel corso della vostra visita.

Malcesine, il comune più settentrionale della sponda veronese del Lago di Garda, è una delle mete più apprezzate dai visitatori che si riversano numerosissimi ogni anno sul Lago.

Partendo proprio dal cuore del paese e incamminandovi verso il castello di Arco, costeggerete suggestivi palazzi storici salendo tra gli stretti vicoli lastricati.

Scopri i paesi del Lago di Garda
Trentino
Booking.com