Riva del Garda

Riva Del Garda cosa vedere

Situata sulla sponda trentina, dove il lago di fa più stretto, Riva del Garda è chiamata anche “la regina del Benàco”, con i suoi viali di palme e magnolie, parchi, giardini ed eleganti ville.

Riva del Garda è incastonata all’estremità del Lago di Garda in posizione protetta dai monti Rocchetta e Brione e circondata dalla florida pianura del Sarca.

Uno scenario unico di lago e montagna, arricchito da una vegetazione di alberi di limone, ulivi, palme e alloro. Riva del Garda si trova in prossimità di un altro meraviglioso lago, che è il Lago di Tenno, nonché delle suggestive Cascate del Varone.

Curiosità: Il porto di Riva del Garda detiene il primato di porto su lago più grande d’Italia.

Riva del Garda

Riva del Garda in pillole

GLI IMPERDIBILI

• Rocca di Riva
• Torre Apponale
• Ascensore panoramico Bastione 

spiagge top

• Spiaggia dei Sabbioni
• Spiaggia dei Pini 

mercato settimanale

2°e 4° mercoledì del mese

Cosa vedere a Riva del Garda

Con il suo fascino senza tempo, Riva del Garda è una meta turistica imperdibile per coloro che cercano una combinazione unica di bellezza naturale, storia e attività emozionanti.

Abitata fin da tempi antichissimi, fu nei secoli un fondamentale crocevia con l’Europa centrale, passando di dominio in dominio.

Baciata da un clima mite e da paesaggi altamente suggestivi, nella seconda metà dell’Ottocento, Riva fu la meta prediletta di molti nomi illustri dell’epoca, tra cui Nietzsche, Mann, Kafka, Freud, e Lawrence.

Il centro storico, ricco di chiese e palazzi, si sviluppa attorno al porto, dove confluiscono le caratteristiche viuzze. Andiamo allora a scoprire nel dettaglio, alcune delle cose da vedere a Riva del Garda.

Torre Apponale

Monumento di spicco della città è senz’altro la Torre Apponale, risalente al XIII secolo, poi ricostruita nel XVI secolo, con scopi difensivi. Si trova in piazza III Novembre si affaccia direttamente sul vecchio porto della città.

È alta 34 metri e sulla sua sommità si trova “Anzolim”: un piccolo segnavento in bronzo a forma di angelo diventato uno dei simboli di Riva del Garda.

torre apponnale riva

Palazzo Pretorio

Di epoca scaligera è il Palazzo Pretorio (1383), che conserva lapidi romane, cristiane e scaligere. Un tempo aveva funzione di tribunale e luogo dove si amministrava la giustizia. Durante il corso dei secoli ha subito diverse modifiche e restauri, ma ha mantenuto gran parte del suo aspetto originale. La facciata presenta elementi architettonici tipici del periodo, tra cui finestre ad arco gotico e un portico al piano terra.

Attualmente, il Palazzo Pretorio è sede del municipio di Riva del Garda e di altri uffici comunali, oltre a ospitare mostre ed eventi culturali aperti al pubblico.

Piazza III Novembre

Affacciata sul porto, Piazza III Novembre è la piazza principale della città, meravigliosamente attorniata da costruzioni medievali e palazzi, tra cui il Palazzo Pretorio.

La piazza prende il nome dalla data del 3 novembre 1918, quando l’esercito italiano entrò a Riva del Garda durante la Prima Guerra Mondiale, ponendo fine all’occupazione austro-ungarica.

Circondata da bar e caffetterie, questa piazza diventa un’oasi di relax, offrendo un’atmosfera piacevole e invitante. Come ogni piazza principale, è anche il cuore pulsante di eventi, mercati e festività locali che si svolgono durante tutto l’anno.

riva gardasee

I Giardini all’Italiana di Punta Lido

Le foto da cartolina di Riva del Garda vengono scattate qui, dai Giardini all’Italiana di Punta Lido.

Si tratta di un parco pubblico che si estende su una vasta area verde, con una sorta di balcone panoramico da cui godere di uno splendido panorama sul lago. Il parco è stato progettato in stile italiano, con elementi architettonici tipici dei giardini rinascimentali italiani.

È presente una grande varietà di piante, fiori e alberi, che creano un’atmosfera tranquilla e rilassante. Ci sono sentieri che si snodano tra le piante e le aiuole, consentendo ai visitatori di passeggiare e godersi la bellezza del lungolago.

riva del garda cosa vedere

Bastione di Riva del Garda

Questa roccaforte, risalente al XV secolo, era parte integrante del complesso sistema di fortificazioni che comprendeva anche la Rocca di Riva. Il Bastione è noto per la sua imponente architettura, con mura spesse e torri difensive. Era progettato per difendere la città da attacchi esterni e fornire un punto strategico di osservazione. Tutt’oggi regala una vista mozzafiato della città dall’alto.

Si può raggiungere in pochi minuti dal porto di Riva, attraverso una strada che si snoda nel bosco di pini neri della Rocchetta oppure tramite l’ascensore panoramico che parte da Via Monte Oro e che in 3 minuti vi farà raggiungere il bastione.

La Rocca di riva del garda

Ci spostiamo ora in Piazza Carducci, dove sorge la Rocca, quel che resta di un’antica fortificazione medievale. Oggi è sede del MAG, Museo Alto Garda, che raccoglie affascinanti testimonianze archeologiche della zona.

La Rocca di Riva fu costruita per scopi difensivi e ha subito diverse modifiche e ampliamenti nel corso dei secoli.
L’aggiunta di un corpo fortificato quadrilatero con torri angolari e una corte interna, completamente circondato dalle acque del lago, risale presumibilmente alla metà del Trecento.

Chiese

Importante testimonianza di culto è la chiesa dell’Assunta (XVIII secolo) con la sua splendida Cappella del Suffragio, in stile barocco.

Mentre, la Chiesa dell’Inviolata, edificata nel 1611, presenta un’originale pianta ottagonale, su progetto di un architetto portoghese. L’esterno modesto si contrappone agli interni sfarzosi, ricchi di stucchi e affreschi.

Cosa fare a Riva del Garda

GITA IN BARCA

Una delle esperienze più affascinanti a Riva del Garda è un’escursione in barca sul Lago di Garda. Ci sono molte opzioni disponibili, tra cui gite panoramiche, gite turistiche e persino in barca a vela. Queste escursioni offrono una vista unica delle montagne circostanti e delle pittoresche città costiere.

riva del garda

Visita al Mag

Come abbiamo visto, la Rocca di Riva del Garda ospita il Mag – Museo dell’Alto Garda. Tre sono le sezioni principali: quella dedicata all’Archeologia, quella alla Storia e la Pinacoteca, oltre le mostre temporanee.

Per tutte le informazioni su prezzi e orari vi rimandiamo al loro sito museoaltogarda.it

VISITA A REPTILAND

Reptiland è un museo che offre ai visitatori l’opportunità di conoscere e osservare una vasta gamma di specie di rettili provenienti da tutto il mondo. 

All’interno del parco, i visitatori possono esplorare diverse aree tematiche che riproducono l’habitat naturale dei rettili provenienti da diverse parti del mondo.

Info e visite: www.reptiland.it/

Visitare la centrale idroelettrica di Riva del Garda

Quando si arriva a Riva del Garda, balza subito agli occhi l’imponente centrale idroelettrica in riva al lago che sfrutta l’energia idrica del fiume Sarca per generare energia elettrica. Fu realizzata negli anni ’20 su progetto di Giancarlo Maroni, l’architetto di Gabriele D’Annunzio, che realizzò anche il Vittoriale degli Italiani.

La centrale è un luogo unico da scoprire, con originali allestimenti multimediali che vi faranno scoprire come l’acqua si trasforma in energia pulita. 

riva del garda cosa fare

Dopo aver esplorato cosa vedere a Riva del Garda, dedichiamoci ora alle attività che si possono svolgere in questa bella cittadina lacustre.

Spiagge e sport

Grazie alla sua posizione ben ventilata, Riva è un luogo ideale per chi pratica sport acquatici come vela e windsurf. In particolare, spiaggia dei Sabbioni e spiaggia dei Pini sono molto amate dai surfisti.

Riva del Garda, inoltre, offre una vasta rete di sentieri per il ciclismo e il mountain biking; potrai noleggiare una bicicletta o partecipare a tour guidati che attraversano paesaggi mozzafiato.

Sentiero del Ponale

Escursione irrinunciabile per appassionati di natura e panorami mozzafiato, è il sentiero del Ponale, che collega Riva del Garda alla Valle di Ledro. Il percorso dura circa tre ore ed è percorribile a piedi, in bici o in mountain bike ed è adatta a tutti.

Si tratta di una strada ricavata dalla roccia nella metà dell’Ottocento. Con le sue curve panoramiche che si arrampicano lungo le ripide pareti rocciose, è stata una vera e propria impresa ingegneristica per l’epoca. Tuttavia, è stata abbandonata come strada principale nel 1991 a favore di una moderna strada asfaltata.

Solo nel 2004, la strada del Ponale è diventata uno dei percorsi ciclo-pedonali più belli d’Europa, che regala paesaggi unici tra roccia e Lago.

l sentiero inizia a Riva del Garda e prosegue per circa 10 chilometri fino a raggiungere la frazione di Pregasina.

Per percorrere il Sentiero del Ponale, è consigliabile indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking o da ciclismo. Portate con voi acqua e cibo, soprattutto se pianificate un’escursione lunga e, ovviamente, assicuratevi di rispettare l’ambiente.

Cosa fare a Riva del Garda

Riva del Garda e dintorni

A circa 4 km dal paese di Riva del Garda troviamo le Cascate del Varone, che cadono da circa 90 metri di altezza lungo una fenditura, creando uno spettacolo naturale di grande impatto scenografico.

È consigliato portare con sé un impermeabile anche in piena estate, poiché la temperatura all’interno della forra è sempre bassa e l’umidità persistente.

Mentre per i più avventurosi, il Parco Avventura Busatte è un parco di arrampicata situato nel vicino paese di Nago-Torbole. Offre percorsi acrobatici tra gli alberi, pareti per l’arrampicata e altre attività emozionanti, perfette per le famiglie e per chi cerca un po’ di adrenalina.

Cos’altro vedere nei dintorni di Riva del Garda?

Se avete già visto tutto quello che si può visitare a Riva del Garda e avete tempo di esplorare i suoi dintorni, consigliamo di recarvi al MaRT, uno tra i maggiori musei di arte moderna e contemporanea d’Europa. Si trova a Rovereto, a mezz’ora di auto da Riva. Il museo ospita una vasta collezione di importanti opere d’arte moderna e contemporanea italiane e internazionali.

Consigliamo poi di visitare i paesi vicini come Limone, Malcesine e Arco.

Riva del Garda offre una miscela affascinante di bellezza naturale, cultura e avventura. Che tu sia interessato a rilassarti sulle rive del lago, esplorare attrazioni storiche o cimentarti in emozionanti attività all’aperto, questa destinazione ha qualcosa da offrire a tutti.

Riva del Garda: Faq

In auto
Autostrada A22, uscite a Rovereto Sud – Lago di Garda Nord: percorrendo ancora 17 km si arriva al lago.

Da nord si esce a Trento centro e si prosegue sulla SS 45b per 40 km fino a Riva del Garda.

In treno
da Milano o Venezia può scendere a Desenzano, Peschiera del Garda o Verona e proseguire in bus.

In aereo
Gli aeroporti più vicini per raggiungere il Lago di Garda sono l’Aeroporto Catullo di Villafranca Verona, il Montichiari di Brescia e Orio al Serio di Bergamo. Il collegamento fra l’aeroporto e Riva del Garda avviene a mezzo taxi, autobus o treno.

In traghetto
Dagli altri paesi del Lago di Garda si può arrivare a Riva del Garda con il traghetto. I tragitti e gli orari dei traghetti possono variare a seconda della stagione. Verifica gli orari e le tariffe con la compagnia di navigazione del Lago di Garda. 

ll centro di Riva del Garda è una Zona a Traffico Limitato (ZTL) e quindi viene monitorata da telecamere che controllano gli accessi.

Un’area di parcheggio gratuita non troppo distante dal centro, si trova in Via Galas 2 che offre fino a 160 posti auto, che però vanno a ruba, specie durante l’alta stagione. In alternativa, c’è il parcheggio dell’Ex Ospedale, con accesso da Largo Guglielmo Marconi, con 120 posti auto.

Se non volete perdere troppo tempo a cercare parcheggio, vi suggeriamo delle soluzioni a pagamento come:

  • Parcheggio delle terme romane, 205 posti auto
  • Parcheggio Vecchia stazione, 182 posti auto
Le attività al coperto da fare in caso di pioggia sono la visita alla Centrale idroelettrica di Riva del Garda e al Museo dell’Alto Garda, all’interno del Castello di Riva del Garda. Non dimenticate di assaporare la cucina locale durante il vostro soggiorno a Riva del Garda. Ci sono numerosi ristoranti che servono piatti tradizionali dove rifugiarsi e sostare in tutta calma se fuori piove.

Riva del Garda offre diverse attività e attrazioni che possono essere apprezzate dai bambini. Ecco alcune idee su cosa fare con i bambini durante una visita a Riva del Garda e dintorni:

-Parco Grotta Cascata Varone: questo parco offre grotte naturali, una cascata e uno splendido ambiente naturale per l’esplorazione dei bambini.

-Parco Avventura Busatte: offre percorsi di arrampicata sugli alberi adatti a diverse età, permettendo ai bambini di divertirsi mentre affrontano sfide avventurose.

-Museo Alto Garda: Un museo interattivo che offre mostre, laboratori e attività coinvolgenti per i bambini per imparare la storia, la cultura e la natura della regione.

-Spiagge e parchi giochi: Riva del Garda ha diverse spiagge sul lago dove i bambini possono giocare e rilassarsi, insieme a parchi giochi attrezzati con divertenti strutture.

-Castello di Arco: Vicino a Riva del Garda, il Castello di Arco offre un’esperienza di esplorazione delle antiche mura del castello e viste panoramiche.

Riva del Garda è famosa per la Torre Apponnale, il Museo dell’Alto Garda, il sentiero del Ponale, ed è meta ambita dagli appassionati di windsurf visti i venti favorevoli in questa zona del Lago.

Riva del Garda fa parte della regione Trentino ed è il paese affacciato sulla parte più stretta e a nord del Lago di Garda.

Scopri le altre località del Lago di Garda

Scopri i paesi del Lago di Garda
Trentino
Booking.com