Torri del Benaco

Torri del Benaco: cosa vedere

Uno tra i più eleganti comuni del Lago di Garda è Torri del Benaco, collocato sulla sponda veronese. Si estende fino all’entroterra, comprendendo le frazioni di Pai, Crero, Ca’ Tronconi e Albisano, alle pendici del Monte Baldo. Torri del Benaco confina con Garda, a sud, e con Brenzone, a Nord.

La cittadina di Torri del Benaco ha origini antichissime, compare infatti in un antico editto romano dell’Imperatore Claudio (46 d.C.).

All’inizio del X secolo fu sede di re Berengario che fece edificare le mura di cinta e il Castello della vicina Pai. Torri del Benaco passò poi sotto il dominio degli Scaligeri, che ne rafforzarono le difese ampliando mura e castello tra il 1383 e il 1393.

Curiosità: Le prime tracce di insediamento dell’uomo a Torri del Benaco risalgono all’anno 2000 a.C.

Torri del Benaco

Torri del Benaco in pillole

GLI IMPERDIBILI

• Castello Scaligero
• Torre dell’orologio 
• Ponte tibetano

spiagge top

• Sbocco Valle Randina
• Lido Brancolino
• Sunset Beach 

mercato settimanale

• Lunedì

Cosa vedere a Torri del Benaco

cosa fare a torri del benaco

Con le sue affascinanti strade lastricate, il suggestivo castello e le viste panoramiche sul lago, Torri del Benaco è una destinazione del Lago di Garda da non perdere. Dal fascino un po’ nostalgico, non troppo commerciale, è davvero un gioiellino.

Il suo nome fa riferimento, da una parte, al suo castello mentre il toponimo Benàco (che un tempo era il nome del lago) è di origine celtica bennacus (cornuto), e fa riferimento alla forma del lago.

Scopriamo ora cosa vedere a Torri del Benaco:

IL CASTELLO SCALIGERO

Costruito nel 1383 su ordine degli Scaligeri, i signori di Verona, il castello di Torri del Benaco consta di tre torri merlate e un mastio.

Il Castello purtroppo rimase in totale stato di abbandono fino al 1980, ma un’importante opera di recupero lo portò all’antico splendore nel 1983.

Contiene una notevole serra costruita nel 1760 che ospita tutt’oggi una varietà di agrumi, tra cui limoni, aranci, mandarini e cedri, e un museo etnografico sulla cultura e le tradizioni gardesane, con sale dedicate alle varie attività come la pesca, la coltivazione dell’ulivo, oltre a testimonianze rupestri.

Il Castello è interamente visitabile fino al mastio, dove potrete godere di un incantevole panorama dall’alto sul Lago e la città.

castello torri del benaco

IL CENTRO STORICO

Oltre al castello, estremamente suggestivo è il piccolo porto con il palazzo del Capitano del Lago dove si riuniva il Consiglio della Gardesana per discutere le questioni inerenti alla riva veronese del Lago.

Due le chiese che potrete visitare a Torri del Benaco: la chiesetta della SS. Trinità (XV secolo) che presenta al suo interno una ricca varietà di affreschi di scuola giottesca e la chiesa Parrocchiale intitolata a San Pietro e Paolo. Come la vediamo oggi risale al 1731, sorge infatti sul sito di una preesistente chiesa romanica dedicata ai due Santi.

In pieno centro storico, campeggia inoltre la splendida e cinquecentesca torre dell’Orologio, o torre del Comune. Inizialmente torre di avvistamento e campanaria, è stata arricchita dell’orologio in un secondo momento.

torri del benaco

Cosa fare a Torri del Benaco

Scopriamo ora le cose da fare a Torri del Benaco; prendete appunti se avete intenzione di visitare questa pittoresca cittadina lacustre.

Spiagge di Torri del Benaco

Per gli amanti della vita da spiaggia, Torri del Benaco-per la sua configurazione geografica-ne presenta magari poche, ma buone.
La spiaggia principale di Torri del Benaco è la spiaggia Sbocco Valle Randina, ampia e con accesso libero.
Proprio di fronte al Castello Scaligero, invece, c’è la Sunset Beach, la più amata dai giovani perché offre un ambiente caraibico con sabbia bianca, ottimi cocktail e musica.

Lido Brancolino, invece, è una spiaggia a pagamento che offre la possibilità di noleggiare sdraio, lettini ed ombrelloni.

Terminiamo con la rinomata Baia delle Sirene, posta a metà strada tra il paese di Garda e Torri. È un angolo di paradiso nel verde, servita da bar e ristoranti per ogni esigenza.

spiagge torri del benaco

Mercato settimanale

A Torri del Benaco il giorno del mercato settimanale si tiene il lunedì mattina tra le vie del centro storico. Questa è una valida occasione per fare un po’ di shopping tra le colorate bancarelle di prodotti locali, di abbigliamento e di alimenti freschi.

il Ponte Tibetano

Nella frazione di Crero, un piccolo borgo di case arroccato, si trova questo ponte in acciaio lungo 30 metri e sospeso ad un’altezza di 40 metri. Partendo da Crero arriverete al ponte con una passeggiata di circa due chilometri. Come ogni ponte sospeso oscilla leggermente, ma si avverte comunque una sensazione di stabilità dovuta anche alle griglie antiscivolo. Può essere percorso da massimo 15 persone alla volta. Le biciclette vanno portate a mano.

Una volta superato il ponte, potrete raggiungere un’altra affascinante borgata, quella di Pai, accompagnati da panorami e scorci mozzafiato.

Il ponte è stato inaugurato nel 2019, e la sua realizzazione è dipesa anche dalla volontà di unire due importanti sentieri escursionistici.

ponte tibetano torri del benaco

Torri del Benaco e dintorni

Vi state chiedendo cosa fare nei dintorni di Torri del Benaco? Bene, abbiamo qualche consiglio per voi.

Innanzitutto, vi suggeriamo di esplorare non solo il centro di Torri, e quindi la parte costiera, ma anche le sue pittoresche frazioni ai piedi del Monte Baldo, come quelle di Pai e Crero: autentici borghi dove il tempo sembra essersi fermato e che vi regaleranno una vista del Lago di Garda dall’alto davvero emozionante.

Se avete più tempo a disposizione e volete esplorare altri paesi del Lago di Garda, sappiate che da Torri del Benaco è facile raggiungere Garda, Bardolino, Lazise e, verso nord, Brenzone e Malcesine.  Questi sono i comuni più vicini, raggiungibili in poco tempo. Se, invece, si preferisce esplorare le altre sponde del lago, è  possibile prendere un traghetto e raggiungere, ad esempio, Toscolano-Maderno,  comune “dirimpettaio” posto sulla sponda bresciana del Lago di Garda oppure altri paesi, noleggiando una barca o ricorrendo al servizio pubblico di navigazione. 

cosa vedere a malcesine

Torri del Benaco: Faq

-In auto:
Autostrada A4 Milano-Venezia: uscire a Peschiera del Garda e seguire le indicazioni per Torri del Benaco.

Autostrada A22 Brennero/Modena: uscire ad Affi e seguire le indicazioni per Torri del Benaco.

-In treno e autobus:
Le stazioni ferroviarie più vicine a Torri del Benaco sono Peschiera del Garda (VR), Desenzano del Garda (BS), Rovereto (TN), Verona e Brescia. Dalle stazioni ferroviarie menzionate, sono disponibili servizi di autobus gestiti da diverse compagnie di trasporto locale che collegano alla cittadina di Torri del Benaco.

-In aereo:
Gli aeroporti più vicini a Torri del Benaco sono l’Aeroporto Gabriele D’Annunzio di Brescia, l’Aeroporto Valerio Catullo di Verona e l’Aeroporto di Orio al Serio (Bergamo). Dall’aeroporto prescelto, è possibile utilizzare servizi di trasporto pubblico o noleggiare un’auto per raggiungere Torri del Benaco.

-In traghetto è possibile raggiungere Torri del Benaco dalle altre località del lago tramite il servizio di navigazione. Verifica gli orari e le tariffe con la compagnia di navigazione del Lago di Garda. 

Alcuni parcheggi a Torri del Benaco sono:

-Parcheggio di Via A. Dall’ Oca Bianca (gratuito)

-Parcheggio Gardesana, Via Gardesana, 28 (a pagamento)

Consigliamo una visita alle cantine locali con degustazione di vini. Sempre per gli amanti del vino, a Bardolino c’è un museo dedicato al tema. Opzione sempre valida in caso di pioggia è un po’ di shopping al vicino Grand’Affi Shopping Center.

Oltre a fare il bagno in spiaggia o percorrere il ponte tibetano, come spiegato in questa pagina, se siete in vacanza con i bambini consigliamo di spostarvi nel vicino comune di Castelnuovo del Garda e scoprire i suoi parchi acquatici e parchi divertimento che non lasceranno delusi i più piccoli.

Torri del Benaco si trova in Veneto, in provincia di Verona. Il lago di Garda bagna anche le regioni Trentino e Lombardia.

Scopri le altre località del Lago di Garda

Scopri i paesi del Lago di Garda
Trentino
Booking.com