Tremosine sul Garda

Tremosine cosa vedere

Tremosine sul Garda è un gioiello incastonato nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano, immerso tra le maestose montagne e le acque scintillanti del Lago di Garda

Per chi si avventura in questo territorio, l’attrazione principale è senza dubbio la celebre Strada della Forra, un capolavoro ingegneristico che si snoda attraverso profonde gole e spettacolari panorami.

Ma è la famosa “terrazza del brivido” a rubare il cuore, e il fiato, dei visitatori: a 350 metri a picco sul lago, questa terrazza sospesa nel vuoto offre uno dei panorami più sensazionali dell’intero Garda

Curiosità: il nome Tremosine ha radici antiche: alcuni studiosi ipotizzano che derivi dal nome proprio "Tremusina", di origine etrusca. Esiste un'altra interpretazione, che si basa sulla parola "tramoggia": un attrezzo utilizzato per alimentare i mulini, testimoniando l'importanza dell'agricoltura e della molitura dei cereali per l'economia locale dell'epoca.

Tremosine

Tremosine sul Garda in pillole

GLI IMPERDIBILI

• Strada della Forra
• Terrazza del brivido
• Chiesa di Pregasio

mercato settimanale

• Martedì

Cosa vedere a Tremosine

L’ area di Tremosine sul Garda abbraccia un territorio di circa 70 chilometri quadrati ed è composto da ben 18 frazioni, tra cui la  pittoresca frazione di Pieve, dove il tempo sembra essersi fermato: tra suggestivi vicoli e l’antico lavatoio, è possibile respirare l’atmosfera senza tempo di questo borgo dal sapore antico.

Questo comune sparso incanta i visitatori offrendo un’esperienza autentica nella tranquillità della natura. Che si tratti di passeggiare tra i vicoli del borgo o di affacciarsi sulla vertiginosa terrazza del brivido, il tempo trascorso in questi luoghi è un viaggio nella storia e nella natura.

Dal 2009, Tremosine sul Garda vanta l’iscrizione nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”, un prestigioso riconoscimento che sottolinea l’indiscutibile fascino di questo territorio sulla sponda lombarda del Lago di Garda. 

Questo paesaggio, protetto e preservato, offre un’esperienza immersiva in una natura incontaminata, rendendo Tremosine sul Garda un vero paradiso per gli amanti della natura e degli spazi aperti.

Scopriamo ora nel dettaglio cosa vedere a Tremosine.

Strada della Forra

Nel cuore di Tremosine sul Garda si trova Pieve, sito sulla parte più alta di una falesia, a ben 423 metri di altitudine.

In passato, un sentiero tortuoso serviva da collegamento tra il porto di Tremosine sul Garda e Pieve, permettendo agli abitanti di svolgere le loro attività. Ogni merce doveva essere trasportata manualmente lungo questo percorso impervio.

Oggi, il panorama è cambiato: l’attuale strada di collegamento offre un’alternativa più accessibile, sebbene non meno affascinante. La celebre Strada della Forra, ideata da Arturo Cozzaglio nel 1913, è un capolavoro ingegneristico che si snoda attraverso la gola del torrente Brasa.

La sua costruzione richiese grande impegno, ma una volta completata questa strada panoramica fu acclamata come “l’ottava meraviglia del mondo” da Winston Churchill.

Seguire la Strada della Forra è un’esperienza indimenticabile: le rocce si ergono imponenti su entrambi i lati e gli strapiombi lasciano senza fiato.

Una curiosità: la strada della Forra ha fatto da sfondo a uno dei più spettacolari inseguimenti cinematografici nel film di James Bond “007 – Quantum of Solace”, in cui Daniel Craig guida a tutta velocità la sua Aston Martin.

strada della forra

Terrazza del brivido

La “terrazza del brivido” di Tremosine è un punto panoramico situato a 350 metri di altezza sopra l’abitato di Pieve, che offre una vista mozzafiato.

Situata all’interno dell’area dell’Hotel Paradiso, la “terrazza del brivido” può risultare un po’ difficile da individuare al primo sguardo.

Tuttavia, non appena si accede a questa piattaforma di cemento che si estende oltre il promontorio su cui poggia, ci si ritrova letteralmente sospesi nel vuoto. Guardando giù si ha una visione panoramica che abbraccia l’intero lago di Garda e le circostanti montagne.

L’accesso alla Terrazza del Brivido è completamente gratuito e aperto a tutti, non solo agli ospiti dell’Hotel Paradiso.

terrazza del brivido
cosa vedere a tremosine

Chiesa di San Giovanni Battista 

La Chiesa di San Giovanni Battista, nel cuore di Pieve di Tremosine, rappresenta una preziosa miniera di storia e arte sacra che affonda le sue radici nel VII secolo.

Originariamente dedicata a Santa Maria Assunta, la chiesa subì diverse trasformazioni nel corso dei secoli. Fu solo nel 1633 che fu dedicata ufficialmente a San Giovanni Battista, patrono del borgo.

La struttura attuale della chiesa risale al periodo tra il 1570 e il 1593, durante il quale fu costruita la navata principale e ampliata la torre campanaria preesistente.

L‘interno della chiesa è un vero e proprio scrigno di tesori artistici, con decorazioni lignee realizzate dall’artista Lucchini da Castel Condino nel XVIII secolo, tele di Francesco Barbieri e una pala d’altare del ‘600 eseguita da Giuliano Glissenti.

Piazza Arturo Cozzaglio

Dallo spiazzo antistante la Chiesa di San Giovanni Battista, si giunge in via IV Novembre, per arrivare alla maestosa Piazza Arturo Cozzaglio dedicata al visionario ingegnere artefice della famosa strada della Forra, di cui abbiamo parlato sopra.

Dalla piazza si apre uno scenario che abbraccia tutto il Lago e le imponenti vette del Monte Baldo.

Chiesa di Pregasio

Proseguendo il viaggio attraverso le pittoresche frazioni di Tremosine sul Garda, facciamo tappa a Pregasio, incantevole borgo a 487 metri di altitudine.

La Chiesa di Pregasio, eretta nel 1564 durante il dominio veneto e dedicata a San Marco, è una delle gemme architettoniche del paese. La sua costruzione richiese quasi un secolo per essere completata.

All’interno, la chiesa presenta un’unica navata rettangolare, culminante nell’altare maggiore, dove spicca una pala d’altare risalente al 1600 raffigurante San Marco in compagnia di un angelo. Un altare laterale è invece dedicato alla Madonna della Salute.

In passato, la Chiesa di Pregasio era un luogo di pellegrinaggio durante i periodi di pestilenza, in cui i fedeli si riunivano per invocare protezione e guarigione.

L’Eremo di San Michele

A pochi passi da Tremosine sul Garda, immerso nella suggestiva Val San Michele e circondato dalla selvaggia bellezza della Foresta Gardesana, si erge l’Eremo di San Michele.

Sebbene la sua posizione strategica possa far pensare a un fortilizio medievale, in realtà l’Eremo ha radici religiose. La chiesa dedicata a San Michele Arcangelo è il fulcro di questa struttura millenaria.

All’interno, una grande abside poligonale, risalente probabilmente al XIV secolo, domina lo spazio, ma le tecniche di lavorazione presenti sulle mura inferiori suggeriscono un’origine ancora più antica.

Durante i mesi di maggio e settembre, l’Eremo ospitava due importanti processioni in onore di San Michele, attirando devoti da tutta la regione. Tuttavia, nell’Ottocento, la struttura cadde in disuso e fu abbandonata.

Oggi, l’Eremo di San Michele è gestito dai frati francescani lombardi, che custodiscono con devozione questo luogo di pace e spiritualità.

Foto: infotremosine.com

Cosa fare a Tremosine

Scopriamo ora cosa fare a Tremosine sul Garda, luogo di escursioni avventurose a strettissimo contatto con la natura.

CAMMINO DEI 13 CAMPANILI

Un’esperienza davvero unica e imperdibile è quella di incamminarsi in uno dei numerosi sentieri che solcano il territorio di Tremosine, come ad esempio il “Cammino dei 13 campanili” che costellano le frazioni di Tremosine sul Garda.

Accanto ad ogni campanile troverete una bacheca, un libro dei pensieri e una panchina, che vanno a creare uno spazio di condivisione e riflessione aperto a tutti. Ogni visitatore avrà la possibilità di lasciare il proprio pensiero, meditare e trovare ispirazione nella bellezza del luogo.

Sul sito della Pro Loco di Tremosine sul Garda sono disponibili diverse proposte di itinerario: infotremosine.it

cosa vedere tremosine

Trekking a Tremosine

Tremosine sul Garda offre un ambiente naturale unico che ben si presta alla pratica di diversi sport all’aria aperta. Tra tutti il trekking è sicuramente uno dei più apprezzati in zona: questo incantevole angolo del Lago di Garda è un vero paradiso per gli appassionati di lunghe camminate ed escursioni panoramiche.

Dai boschi rigogliosi ai pascoli alpini, dai sentieri che si arrampicano sulle pendici delle montagne alle tranquille passeggiate lungo le rive del lago, c’è un percorso adatto a ogni livello di esperienza e ad ogni tipo di avventura.

Tremosine su due ruote

Per chi invece preferisce esplorare la regione su due ruote, i panoramici giri in bicicletta offrono una prospettiva unica sulla bellezza paesaggistica di Tremosine sul Garda.

Ma anche per i possessori di moto, la zona circostante Tremosine sul Garda è un vero paradiso, con la celebre Strada della Forra caratterizzata da curve e tornanti che mettono alla prova le abilità dei motociclisti più arditi.

Avventure tra cielo e acqua

Per i più avventurosi, il parapendio offre l’opportunità di godere di una vista del tutto inedita sui boschi e sul Lago di Garda, regalando senza dubbio un’indimenticabile sensazione di libertà.

Altra opzione adrenalinica è il canyoning, attività molto praticata su tutto il Lago di Garda, che consente di esplorare gole nascoste e cascate, immergendosi completamente nella natura più selvaggia della zona.

Visita al Must

Per chi, invece, vuole invece andare alla scoperta della storia di Tremosine, suggeriamo una visita al “Must”, un Museo che si estende su sette sale espositive.

Tre di queste sale sono focalizzate sulle vicende della Grande Guerra nell’area dell’Alto Garda, mentre le restanti quattro esplorano il territorio di Tremosine, la sua storia e i suoi elementi naturalistici, ambientali e culturali.

L’esposizione è fruibile in italiano e inglese e un’audio guida accompagna i visitatori lungo il percorso espositivo.

Sono presenti inoltre un laboratorio didattico, spazi per incontri e convegni, e una foresteria. Situato nella Villa Paradiso, un edificio liberty risalente ai primi del ‘900 e precedentemente sede municipale fino al 1990, il Museo di Tremosine rappresenta un importante punto di riferimento per la comprensione e l’apprezzamento della storia e della cultura locale.

Alla scoperta dei sapori locali

Il Garda, si sa, è una regione famosa per prodotti come vino e olio extravergine d’oliva. Ma qui, si trova anche un noto prodotto caseario tradizionale: la formaggella di Tremosine, preparata con latte appena munto proveniente da mucche che pascolano all’aria aperta, tra le montagne del Parco Alto Garda Bresciano.

La Formaggella di Tremosine ha una consistenza morbida, dal sapore delicato che si presta a molteplici utilizzi in cucina e utilizzata come ingrediente in piatti locali.

Durante il vostro shopping gastronomico, ricordatevi di controllare il marchio a forma di croce che distingue l’originale Formaggella di Tremosine sul Garda.

Tremosine e dintorni

Cosa fare nelle vicinanze di Tremosine? Ecco qualche suggerimento per arricchire la vostra vacanza sul lago di Garda.

La ciclopedonale del lago di Garda

Una delle attrazioni più spettacolari e apprezzate della zona è la ciclopedonale  del Garda, inaugurata il 14 luglio 2018 nel vicino paese di Limone sul Garda.

Questa pista ciclopedonale corre da Limone sul Garda fino al confine con la provincia autonoma di Trento, attraversando paesaggi strabilianti.

Il tratto della ciclabile che si estende direttamente a picco sul lago è particolarmente suggestivo ed è diventato una vera e propria attrazione turistica.

Bellissima di giorno e meravigliosa di notte, la ciclopista è percorribile 24 ore su 24 grazie a una moderna illuminazione a led che ne permette la percorrenza anche al buio.

La ciclovia sospesa ha una lunghezza complessiva di circa 2 chilometri, ma il percorso completo da Limone è di circa 5 chilometri (10 tra andata e ritorno).

Se si transita in bicicletta, è consigliato non superare i 10 chilometri orari di velocità, per garantire la sicurezza di tutti.

Verso nord, la pista termina al confine con il territorio di Riva del Garda e si immette nella strada Statale 45bis. Tuttavia, è consigliabile evitare di proseguire sulla strada e ritornare a Limone ripercorrendo la ciclabile al contrario, per godersi appieno la bellezza del percorso in totale sicurezza.

Le limonaie del Garda

Sulle sponde del Lago di Garda, un elemento distintivo del paesaggio sono le limonaie, le caratteristiche serre dove, a partire dalla fine del Seicento, si coltivavano gli agrumi a scopo commerciale.

Tali limonaie rappresentano una parte importante della storia e della cultura locale, testimoniando secoli di tradizione agricola sulle rive del lago. Nonostante i cambiamenti avvenuti nel corso dei secoli, alcune limonaie sono state restaurate e aperte al pubblico, offrendo ai visitatori l’opportunità di esplorare questo patrimonio storico e botanico. Le più famose si trovano nella vicina Limone sul Garda e la Limonaia “Pra’ de la Fam” a Tignale.

Attraverso visite guidate e percorsi didattici, è possibile immergersi nell’affascinante mondo delle limonaie, scoprendo le antiche tecniche di coltivazione degli agrumi e apprezzando la bellezza dei giardini e degli orti che circondano queste serre.

Santuario di Montecastello 

Nei dintorni di Tignale, sorge il Santuario di Montecastello, un luogo di grande suggestione situato in posizione panoramica sul Lago di Garda, su uno sperone di roccia del Monte Cas.

Per raggiungerlo si parte da Tignale e si percorre una strada ripida con vista sulla regione circostante. Lungo il percorso, si incontrano delle cappelle illustranti i Misteri del Rosario.

dintorni tremosine | musei lago garda

Tremosine sul Garda: Faq

In auto
Per chi proviene da nord: A22-Autostrada del Brennero: Rovereto Sud/Lago di Garda Nord.
Per chi proviene da sud: A4-Milano-Venezia: Brescia Est o Desenzano del Garda.

In treno
Le stazioni ferroviarie più vicine a Tremosine sono Rovereto (Tn) e Desenzano (Bs). Da qui si può agevolmente prendere la linea di autobus SIA che conduce a Limone sul Garda/Gargnano e proseguire sulla tratta per Tremosine sul Garda.

In aereo
Gli aeroporti più vicini sono quello di Verona-Villafranca a 103 km e quello di Bergamo-Orio al Serio, 125 km.

Tra il municipio e la chiesa troverete un piccolo parcheggio a pagamento dove lasciare l’auto. Questa è un’opzione comoda e vicina al cuore del borgo.

Nel caso in cui non troviate posto, c’è un secondo parcheggio poco fuori dal borgo, da cui il centro è raggiungibile in pochi minuti a piedi.

In caso di maltempo, sarà piacevole coccolarsi in uno dei grandi parchi termali della provincia di Brescia: Terme di Sirmione, Terme di Boario, Terme di Vallio e Terme di Angolo.
Sempre la vicina Brescia pullula di locali e negozi per saziare la vostra voglia di gusto e di shopping.

Le 18 affascinanti frazioni che compongono Tremosine sul Garda offrono una vasta rete di sentieri e stradine ideali per esplorare la natura incontaminata con tutta la famiglia.

Per un’esperienza unica e coinvolgente, vale la pena provare un emozionante giro a cavallo attraverso le meraviglie naturali di Tremosine. Con itinerari che si snodano tra sentieri montani e strade panoramiche, potrete esplorare la bellezza del territorio da una prospettiva completamente nuova che divertirà i più piccoli.

Approfittate di una visita educativa al Caseificio Alpe del Garda. Qui potrete scoprire come vengono prodotti i deliziosi formaggi locali, tra cui la tradizionale Formagella di Tremosine.

I bambini adoreranno vedere da vicino gli animali e imparare il processo di produzione del formaggio. Alternativa è una visita al museo di Tremosine, il Must, che prevede laboratori didattici per i più piccoli.

Tremosine è celebre soprattutto per La Strada della Forra, conosciuta come “l’ottava meraviglia del mondo”.
Qui si trova anche la celebre “terrazza del brivido”, un’area panoramica a picco sul lago di Garda.
Dal punto di vista gastronomico, è nota invece per la sua Formaggella.

Per informazioni aggiornate su come percorrere la Strada della Forra, vi consigliamo di visitare il sito web della Pro Loco di Tremosine: infotremosine.com.

Durante i mesi estivi, la viabilità può subire modifiche, con la strada che diventa a senso unico. Sul sito della Pro Loco di Tremosine troverete tutte le informazioni necessarie per organizzare il vostro viaggio in modo sicuro e senza intoppi lungo questa strada panoramica.

Per raggiungere la Terrazza del Brivido, è necessario recarsi al borgo di Pieve di Tremosine sul Garda utilizzando la strada principale del paese. Qui raggiungere l’Hotel Paradiso, che oggi ospita la terrazza, e attraversare la hall con la reception, per accedere- gratuitamente- alla Terrazza del Brivido.
Tremosine sul Garda si trova in Lombardia, in provincia di Brescia, nel Parco regionale dell’Alto Garda Bresciano.

Scopri le altre località del Lago di Garda

Scopri i paesi del Lago di Garda
Trentino
Booking.com